C.D.D. “Sorriso” (Centro Diurno Disabili)

Il Centro Diurno “Sorriso” (CDD) è in grado di accogliere giornalmente fino a 30 soggetti con notevole compromissione dell’autonomia nelle funzioni elementari, favorendone il raggiungimento di una sempre maggiore autonomia personale e sociale, nonché l’inserimento nel contesto sociale del quartiere, attraverso attività, proposte e sollecitazioni ambientali organizzate in maniera differenziata secondo i molteplici quadri clinici e le caratteristiche individuali riassunte in un progetto educativo personalizzato.

_____________________

Come nasce
Il C.D.D. “Sorriso” nasce dall’esperienza dell’omonimo Centro diurno di Solidarietà che, da diversi anni, attraverso la complementarità tra le competenze professionali degli operatori e l’apporto relazionale dei volontari, si è occupato di sviluppare percorsi educativi individualizzati per persone disabili promuovendone, attraverso molteplici attività educative, l’integrazione sul territorio e il potenziamento delle abilità e delle autonomie.
Il C.D.D. “Sorriso” garantisce, inserendosi nel quadro organico dei servizi previsti dal Piano Socio Sanitario della Regione Lombardia, una maggiore presenza educativa, un aumento nella capacità ricettiva ed un incremento nella qualità dell’intervento.

I destinatari
La struttura può accogliere sino a 30 persone disabili con handicap medio-grave, per le quali si è valutata l’impossibilità di orientarsi verso un inserimento lavorativo.

Le attività
Le tipologie di attività proposte, finalizzate sia al conseguimento dei singoli obiettivi educativi sia alle dinamiche di gruppo e interpersonali, si collocano in questi ambiti: attività educative di socializzazione (collaborazione con altre realtà del territorio, partecipazione ad attività esterne, vacanze, …); attività educative con significato prevalentemente psicomotorio (animazione musicale, teatro, attività sportive, laboratori vari, …); attività educative mirate allo sviluppo delle abilità cognitive (sostegno linguistico/culturale, informatica, …); attività educative indirizzate verso l’autonomia personale (autonomia domestica, autoaccudimento, …); attività educative con valenza occupazionale (es. falegnameria, pelletteria, assemblaggio, …).

Le famiglie
Sono previsti incontri periodici con le famiglie delle persone disabili inserite, per far conoscere il progetto globale del C.D.D. “Sorriso” e per confrontarsi sul progetto individualizzato, in modo da impostare un proficuo lavoro comune ed instaurare la maggiore continuità possibile tra quanto realizzato a livello educativo presso il Centro e la vita quotidiana.
Il Centro è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 16.

C.D.D. “Sorriso” (Centro Diurno Disabili)

via Acerbi, 4 - 20161Milano

Per informazioni e orari:
0239660758
sorriso@fondazioneaquilone.org